Ti trovi a: PROGETTI > PROGETTI IN CORSO > UN COLLEGE PER HWANGE

UN COLLEGE PER HWANGE

 

Progetto per la realizzazione di un College orfanotrofio con scuola professionale e spazi ricreativi a servizio di 200 ragazzi, adolescenti e giovani nella Missione salesiana di Hwange, Zimbabwe

Progetto ZIMBABWE

Luogo: HWANGE - Zimbabwe (AFRICA)

Superficie: 29 ettari

Proponenti: SDB Southern Africa

Partner di progetto

Architetti Senza Frontiere Veneto Onlus

Agronomi e Forestali Senza Frontiere (ASF) ONLUS di Padova

IUAV Università degli Studi di Venezia

ASI - Servizi Idrici - San Donà di Piave (VE)

Slow Food Veneto - Vicenza

Alilaguna SpA - Venezia

 

INQUADRAMENTO GENERALE DELL’INTERVENTO PROPOSTO

L’intervento fin qui descritto è parte di un programma più ampio,  che consiste nella realizzazione di un “College” orfanatrofio con una scuola professionale e spazi ricreativi a servizio di 200 adolescenti e giovani (educazione secondaria) nel territorio di HWANGE (vicino alla famose Victoria Falls)  nello Stato dello Zimbabwe.  Non sono presenti questo tipo di strutture (pubbliche o private) per un raggio di 250 km.

In questa regione Nord-Ovest del paese dilaga l'AIDS e l’economia principale è costituita dalla diffuse miniere presenti per l’estrazione del carbone, che rende l’acqua presente non potabile. Molti bambini e ragazzi sono rimasti orfani e non hanno possibilità di una formazione culturale e professionale.

Il terreno su quale verrà costruito l’intervento ha un sottosuolo di carbone, per questo l'acqua non e' potabile. E’ previsto per questo la realizzazione di un pozzo per il filtraggio e approvvigionamento e una piccola diga per contenere la poca acqua piovana della stagione (gennaio-febbraio).  E’ prevista inoltre la realizzazione di un orto per avere una fonte di "income" per il consumo interno.

Il progetto si articola di tre parti, distinte ma sequenziali alla sua realizzazione, coinvolgendo giovani,  studenti di due mondi, con la collaborazione di diverse associazioni nell’ambito della cooperazione internazionale.

Nel settembre 2013 è stato realizzato un workshop “Ri-Generare Senza Frontiere”, promosso da ASF Veneto e convenzionato con lo IUAV di Venezia, realizzato nell’ambito della manifestazione culturale “La città dell’architettura n.1”, presso la Basilica Palladiana di Vicenza coinvolgendo 30 studenti nella progettazione del “College”. Questo primo step ha permesso, con il contributo di altre associazioni, di costruire un sogno, un vero progetto che ha avuto l’approvazione delle autorità locali.

Il progetto prevede la costruzione di:

-          2 dormitori

-          8 aule laboratorio

-          2 aule lezione

-          1 biblioteca

-          2 sale studio

-          1 aula amministrativa

-          12 case professori

-          1 campo da calcio ed 1 area ricreativa

-          1 magazzino/refettorio

-          1 forno cottura

-          1 showroom market

-          orti

-          bacino idrico con sistemi di raccolta e depurazione

 

PRIMO STRALCIO DEL PROGETTO

Un successivo approfondimento progettuale e di pianificazione dell’intervento in step, fissando come primo obiettivo la costruzione di 1 ala del dormitorio e di 2 aule di laboratorio per iniziare le attività scolastiche nel 2015 per 25 studenti.

Si prevede inoltre l’organizzazione di un’esperienza formativa degli stessi studenti , con la possibilità di svolgere dei tirocini nelle aree di progetto, coinvolgendo giovani locali nella formazione delle tecniche costruttive e coinvolgimento nella costruzione del “College”.

Contemporaneamente un coinvolgimento di altre associazioni (Agronomi e Slow Food) per la preparazione dei terreni per la coltivazione e gestione di un orto interno, realizzando sistemi di raccolta idrici e di distribuzione tra cui:

- un BACINO ARTIFICIALE sopra la collina (VASCA IN CLS di 150 mc) acqua proveniente da NUOVO POZZO (o sistemazione pozzo esistente vicino la collina) e raccolta durante la stagione piovosa (acqua da trattare, per usi domestici, lavanderie, docce, piscina, ecc...)

costi = realizzo pozzo, vasca, vasche aggiuntive per trattamento, pompe meccaniche, linea tubazioni

- un BACINO NATURALE per raccolta reflui, FITODEPURAZIONE per irrigazione ORTI e CAMPI

Planimetria di progetto